Mystara Adventures

A caccia di Goblin

Adventure Log #1

Loshdain 27 Vatermont 998
(Fine Inverno)
In mattinata avete raggiunto Yuri , Sif e la bellissima Lana, i ragazzi che avete promesso di aiutare, nel cortile del Drago Verde. Durante i preparativi per la spedizione alla fattoria dei ragazzi, l’elfo arciere ha notato sul bordo della strada la cappa azzurra ed il bastone di uno degli avventori della locanda, che la sera precedente era uscito insieme allo strano tipo con gli occhi sottili ed una lunga barba scura. Dopo aver chiesto qualche informazione a Anthemios Pacaris, il locandiere, avete scoperto che il nome dell’uomo con la barba è Elija Vadros, e che ha da poco lasciato la locanda in compagnia di un altro ospite (l’uomo che la sera precedente sedeva allo stesso tavolo di Vadros).
Poco dopo vi siete messi in viaggio e avete seguito la strada per Highdell che costeggia il Lago ventoso. Giunti nei pressi delle rovine di Mistamere vi siete imbattuti in Elija Vadros che aveva appena lasciato il suo “compare” e vi siete intrattenuti con lui per qualche minuto. Elija vi ha raccontato che l’identità del proprietario della cappa azzurra e del bastone è “Izydor il Favoloso”, un sedicente mago e prestigiatore. Elija Si è offerto di riportare la cappa ed il bastone presso il Drago Verde, ma avete deciso di rifiutare. Vi siete rimessi in cammino per la Valle di Mistamere e avete incontrato il vecchio mercante Anton (insieme a Bogdan la guardia del corpo che dormiva sul carro) che vi ha raccontato di aver avuto problemi a raggiungere le cave di Highdell. Poco dopo siete arrivati alla fattoria, dove siete stati accolti dal padre di Lana (e zio di Yuri e Sif), Dimitris Petrov. Il contadino vi ha raccontato che i goblin sono arrivati nella valle poco più di un mese prima e fino agli ultimi giorni si erano limitati a rubare bestiame, ma poi hanno iniziato a infastidire gli abitanti della piccola comunità e hanno tentato di rapire la figlia, Lana.
Dopo un generoso pranzo preparato dalla moglie, Dimitris vi ha spiegato che i goblin provengono dal Bosco Nero ma che dalla frequenza degli attacchi recenti devono avere un rifugio qui vicino. Sif, avendo seguito i goblin dopo l’ultimo attacco, ha scoperto che si nascondono nei resti di un vecchio casale sullo colline circostanti e vi ci ha condotto, senza troppe difficoltà, siete riusciti ad irrompere nel casale e sgominare la biccola banda di goblin, ma vi siete lasciati sfuggire Scrigg, lo sciamano che è fuggito verso il Bosco Nero. Al secondo piano avete trovato Josip, uno zingaro, che vi ha raccontato di essere stato catturato dai goblin mentre cercava erbe rare. Dopo averlo incalzato, vi ha detto che effettivamente ha scoperto che nel Bosco Nero si è accampata un’intera tribù di goblin e che molti di questi sono capeggiati da un umano, forse uno stregone e che alcuni di loro stavano cercando qualcosa nelle rovine di Mistamere.
Dopo aver salutato Dimitris e i ragazzi siete ripartiti per La Soglia, Josip vi ha accompagnato per un tratto per poi riprendere la sua ricerca di erbe rare. Giunti al Drago Verde avete scoperto che Elija Vadros ha lasciato La Soglia e tuttavia Izydor non si è ancora visto.
Soladain 28 Vatermont 998
E’ l’alba e siete stati svagliati da un fastidioso picchiettare alla finestra, e avete scoperto che si trattava di un pappagallo azzurro che poco dopo si è posato sulla casa di fronte, e rimasto ad osservarvi per un po’ e poi è volato via.

Comments

hiryuken hiryuken

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.